Venezia

Quartiere Piave di Mestre sotto continuo controllo dei Carabinieri: arrestato spacciatore, 2 ricercati e 2 stranieri espulsi

I Carabinieri del Comando Provinciale di Venezia, supportati da militari del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto”, dei Nuclei Carabinieri Ispettorato del lavoro, NAS e Cinofili, nonché Polizia Locale, hanno posto sotto stringente monitoraggio la zona del “Quartiere Piave”, via Cappuccina, Piazzale Stazione, via Trento e vie interne, soprattutto con pattuglie a piedi.

I risultati non sono mancati:
arresto in flagranza di spaccio un uomo straniero. Fondamentale è stato l’apporto dell’unità cinofila della Polizia Locale della città di Venezia, il cane ha puntato l’uomo, addosso aveva delle dosi di Marijuana. Il cane ha poi puntato il giardino posto aldilà della siepe: c’era uno zaino con dentro 4 etti di Marijuana e i documenti dello stesso straniero.
A casa dello stesso sono stati rinvenuti altri 3 etti di Hashish.

Nella maglia dei controlli sono finiti anche due uomini gravati da ordini di custodia emessi dal Tribunale.

Tre gli esercizi pubblici controllati e sanzionati con 70.000 €uro e la chiusura temporanea in attesa di regolarizzazione.

Quattro le persone segnalate alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti.

Infine, due cittadini stranieri, controllati in via Cappuccina, irregolari, sono stati accompagnati presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Gradisca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button