Venezia

Procura dispone perizia cinematica sull’incidente dell’8 gennaio dove morirono i 20enni sandonatesi, Mariachiara Guida e Alessandro Polato

La Procura di Venezia intende fare piena luce sul terribile incidente successo la sera di domenica 8 gennaio, a San Donà di Piave, in via Lungo Piave Superiore, e costato la vita alla 20enne Mariachiara Guida ed al 23enne Alessandro Polato.
Il Pubblico Ministero titolare del procedimento penale per duplice omicidio stradale in capo al conducente della vettura, una Seat Ibiza, su cui viaggiavano come terzi trasportati i due giovani, l’appena 19enne Lorenzo Orlando, anche lui sandonatese, ha disposto una perizia cinematica per accertare nel dettaglio la dinamica, le cause e tutte le responsabilità della rovinosa uscita di strada dell’auto, che è poi finita infilzata sul guardrail.

Il Sostituto Procuratore conferirà l’incarico venerdì 20 gennaio 2023, negli uffici della Cittadella della Giustizia di piazzale Roma, all’ing. Mario Piacenti: alle operazioni peritali parteciperà come consulente tecnico di parte anche l’ing. Pierluigi Zamuner messo a disposizione da Studio3A-Valore S.p.A., a cui si sono affidati i familiari di Mariachiara.

Il consulente tecnico d’ufficio avrà il compito di stabilire a cosa sia stata dovuta la fuoriuscita, stabilendo ad esempio la velocità tenuta dall’indagato, ma dovrà anche verificare se la barriera installata a bordo strada fosse a norma e se eventuali irregolarità, così come le condizioni non ottimali dell’asfalto della strada, possano aver contribuito al tragico epilogo: nei giorni scorsi i carabinieri hanno proceduto al sequestro, oltre che della vettura, anche della porzione di guardrail presente in quel tratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button