Home -> Spettacoli -> Presentata Marghera Estate 2020: il via sabato 11 luglio con la GOM

Presentata Marghera Estate 2020: il via sabato 11 luglio con la GOM

Una doppia buona notizia per i tanti affezionati di “Marghera estate”: il tradizionale e seguitissimo (non solo dai residenti ma da un pubblico proveniente dall’intera cintura metropolitana) evento, che ospita, nei mesi di luglio e agosto, spettacoli di musica, teatro e cinema, non solo si farà, ma presenterà anche un calendario davvero d’eccezione.

A darne l’annuncio ufficiale, questa mattina, con una conferenza stampa tenutasi al Municipio di Marghera, l’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, il presidente della Municipalità, Gianfranco Bettin, la presidente della III Commissione consiliare, Chiara Visentin, il dirigente del Settore Cultura del Comune, Michele Casarin.

Oggi sono stati presentati gli eventi di luglio, dedicati alla musica e al teatro, con il via previsto per sabato 11 luglio, con la Giovane Orchestra Metropolitana.
Musica protagonista anche il 12, con la Brass Ensemble dell’Orchestra della Fenice.

Spazio poi al teatro, leggero e impegnato, con Carlo&Giorgio in “Una notte tutta da ridere” (il 14 luglio); Monica Guerritore in “Quel che so di lei” (il 15); Ennio Marchetto in “The living paper cartoon” (il 16), Francesca Reggiani in “Recital” (il 17).

Di particolare suggestione i due spettacoli di cui saranno protagonisti due scrittori: Stefano Massini (il 21 luglio) con “L’alfabeto delle emozioni” e Alberto Toso Fei (il 23 luglio) con “Mostri, fantasmi ed altri misteri veneziani”. Tutte da ridere, invece le serate del 22 luglio (con Mirko Artuso e la Banda Osiris in “Venezia Monamour”), del 24 luglio (con DoliWood in “Strane voci della notte”) e del 25 luglio (con “Gli alcuni” in “Caccia grossa tra i libri. Misteri nelle pagine”, spettacolo per i più piccoli).

Grandi eventi, a cui però, per le rigide norme antipandemia che prevedono il distanziamento sociale, potrà quest’anno assistere, come ha spiegato il dirigente Casarin, un numero limitato di persone: circa 400, invece delle consuete 1000.

L’ingresso è gratuito per tutti gli spettacoli, ma bisognerà essere muniti di biglietto, ritirabile (nel numero massimo di 4 per persona) nello stesso pomeriggio, dalle ore 17 alle 20.30, al chiosco in piazza Municipio. L’orario di inizio è fissato per le 21: si potrà accedere nell’arena tra le ore 20.30 e le ore 20.50, dotati di mascherina e dopo aver effettuato la misurazione della temperatura.

“E davvero una grande soddisfazione – ha osservato la consigliera Visentin – essere riusciti a proporre un cartellone di questo spessore: un modo per dimostrare la vicinanza dell’Amministrazione ai cittadini, in questo difficile periodo.”

“Sarebbe già stato molto importante – ha aggiunto il presidente Bettin – che “Marghera Estate” si fosse potuta svolgere anche quest’anno: lo è ancora di più con questi grandi appuntamenti. La rassegna torna in qualche modo alle origini, con gli obiettivi per cui è nata: quella di costituire un momento di socialità e di svago, assistendo a spettacoli di qualità e poi finendo magari la serata con un aperitivo con gli amici.”
E dopo la parte di cartellone riservata a musica e teatro, “Marghera Estate” continuerà, come da tradizione, con il grande cinema, in programma dall’1 al 30 agosto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*