Pordenone

Presentata la 49a Pordenone – Pedala: l’apice a Sacile

In sala consigliare è stata presentata la 49° edizione della Pordenone Pedala la storica cicloturistica ,
ideata dal compianto Demetrio Moras, che coinvolge il territorio pordenonese. “Quest’anno ha dichiarato il presidente Luigi Tomadini, – faremo tappa a Sacile e contrariamente alla classica prima domenica di
settembre, la faremo l’11 settembre con destinazione Sacile che dal 2006 non visitiamo: questo
cambiamento, in spirito collaborativo, l’abbiamo deciso per consentire che ivi si svolga l’altrettanto classica e storica -Sagra degli osei.” Dopo la partenza da largo Demetrio Moras in piazza Risorgimento, la carovana ciclistica transiterà per Porcia, Brugnera, Sacile appunto e Fontanafredda per concludersi al parco Galvani con la pastasciutta e la consegna di premi e riconoscimenti.


“La Pordenone pedala- commenta il sindaco Alessandro Ciriani – rappresenta una delle
manifestazioni cicloturistiche più amate dai pordenonesi e degli abitanti del territorio circostante. Questa
iniziativa creata da Demetrio Moras consente di apprezzare gli scorci più nascosti ma anche suggestivi del
nostro territorio che spesso trascuriamo per la frenesia quotidiana, ma è anche un’occasione di aggregazione e convivialità dopo un periodo difficile”.
L’Assessore Walter De Bortoli ha ringraziato il presidente della PnPedala Luigi Tomadini che con
impegno e passione continua a portare avanti questa manifestazione e i tanti volontari che con il loro lavoro riflettono la operosità delle genti che abitano sul territorio.


A sottolineare l’apprezzato coinvolgimento delle diverse realtà cittadine del territorio sono
intervenuti diversi amministratori; il sindaco di Sacile Carlo Spagnol con il vice Alessandro Gasparotto, per
Porcia gli assessori Lorena Blarasin e Claudio Turchet, per Fontanafredda l’assessore Antonio Taiariol e un
rappresentate dell’amministrazione di Brugnera, tutti accomunati nel esprimere soddisfazione per il transito nei rispettivi territori ringraziando lo staff del sodalizio impegnato nella complessa organizzazione. Il ten. col. Riccardo Caricato della Brigata Ariete ha riconfermato che il Corpo militare, sempre vicino alle comunità, provvederà come di consueto alla spaghettata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button