Treviso

Prendeva di mira minorenni con collanine d’oro: 20enne trevigiano finisce ai domiciliari

La Squadra Mobile di Treviso è riuscita ad individuare il 20enne della provincia di Treviso che prendeva di mira i minorenni a cui strappava con violenza le collane d’oro indossate da ragazzi che si recavano o ritornavano da scuola.

Il giovane era già noto per aver commesso fatti analoghi e indagato più volte dalla Polizia di Stato.

In particolare, di recente due sono gli episodi contestati: per il primo, scoperto dai Carabinieri ha permesso di ricostruire come lo scippatore, dopo aver seguito un minorenne dall’uscita di scuola sino alla fermata dell’autobus, lo ha aggredito al momento di salire sull’autobus, provocandogli peraltro delle lesioni al collo.

Per il secondo episodio, la Squadra Mobile di Treviso ha accertato come il rapinatore, dopo aver aggredito con violenza un minore che scendeva dall’autobus per recarsi a scuola gli ha sottratto la collanina d’oro provocando diverse lesioni.

L’Autorità giudiziaria, ha disposto l’applicazione degli arresti domiciliari, con l’ausilio del braccialetto elettronico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button