Pordenone

Pravisdomini/Monossido in casa, finisce in camera iperbarica

Il malfunzionamento di una stufa a pellet ha rischiato di costare caro ad una famiglia di Pravisdomini.

Ai primi malori, avevano chiamato l’ambulanza, ma al loro arrivo, il rilevatore in dotazione ha subito segnalato ai sanitaria presenza in casa di monossido di carbonio.

Per uno dei componenti la famiglia è stato necessario un rapido ricovero al Cattinara di Trieste, ospedale dotato di camera iperbarica, mentre sul posto arrivavano anche i Vigili del Fuoco di San Vito al Tagliamento, coadiuvati dal nucleo provinciale NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico).

All’abitazione di Via degli Alpini, in località Frattina, i pompieri hanno arieggiato i locali, identificando il problema appunto nel malfunzionamento della stufa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button