Venezia

Post Covid a Marghera/Per alcune manifestazioni estive via libera fino a mezzanotte

La Giunta comunale, riunita ieri in web conference, ha approvato la delibera che concede una deroga fino a mezzanotte ai limiti massimi orari per alcuni eventi che si terranno, nelle prossime settimane, nella municipalità di Marghera.

Per quanto riguarda il programma presentato dal Settore Cultura, gli spettacoli inizieranno alle ore 21.30 nei giorni e con queste iniziative:

• Sabato 11 luglio: Giovane Orchestra Metropolitana – GOM
• Domenica 12 luglio: Brass Ensemble dell’Orchestra del Teatro La Fenice
• Lunedì 13 luglio eventuale recupero delle manifestazioni
• Martedì 14 luglio: Carlo & Giorgio
• Mercoledì 15 luglio: Monica Guerritore
• Giovedì 16 luglio: Ennio Marchetto
• Venerdì 17 luglio: Francesca Reggiani
• Lunedì 20 luglio eventuale recupero
• Martedì 21 luglio: Stefano Massini
• Mercoledì 22 luglio: Mirko Artuso Banda Osiris
• Giovedì 23 luglio: Alberto Toso Fei
• Venerdì 24 luglio: DoliWood
• Sabato 25 luglio: Gli Alcuni – spettacolo per le famiglie

Per quanto riguarda l’Associazione Catene 2000, è stata presentata la nuova programmazione contenente una rassegna cinematografica al parco Catene “Cinema all’aperto e bike-in”, versione ecologica dell’iconico drive-in con le auto, con accesso gratuito sino ad esaurimento posti. Una rassegna che si terrà tra il 29 giugno e l’8 luglio, con inizio spettacoli alle ore 21.

Secondo l’assessore al Turismo, Paola Mar, “Oggi più che mai, proprio nel momento in cui la città sta piano piano tornando a vivere, è fondamentale stimolare e sostenere coloro che, con coraggio e determinazione, si fanno parte attiva nell’organizzare eventi che contribuiscono a far rinascere la Città.
Proprio in quest’ottica, rilevato l’interesse pubblico, viene concessa ad alcune manifestazioni la possibilità di concludere le stesse entro le ore 24, rispetto alle 23 previste dal regolamento comunale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button