Venezia

Positivo al Covid, ma lo trovano in stazione a Mestre che aspetta il treno

Deve aver stupito anche gli agenti stessi della Polfer, il 58enne rintracciato alla stazione ferroviaria di Mestre.
Gli agenti lo hanno notato mentre attendeva tranquillo un treno per Verona: solo che avrebbe dovuto trovarsi in quarantena, essendo un caso di positività al Covid 19.

Non bastasse, il 58enne si è ribellato agli agenti prima spintonandoli, poi cercando di colpirli con calci e pugni.
In totale stato di agitazione, subito dopo averlo bloccato, i poliziotti lo hanno consegnato ai sanitari del 118 per il trasferimento all’ospedale dell’Angelo.
Ovviamente è stato tratto in arresto per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il caso del 58enne è il risultato più eclatante ma non l’unico dei controlli dei giorni scorsi nelle stazioni e sui treni veneti.
2 arrestati, 12 indagati e 2.787 persone controllate, questo il bilancio dei controlli effettuati da 200 pattuglie impegnate in stazione e 38 sui treni, in particolare a Padova e Venezia-Mestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button