Venezia

Portogruaro/Via libera ai lavori all’ex portineria di Villa Marzotto

La Giunta Comunale Portogruarese ha approvato una proposta di delibera per la manutenzione straordinaria dell’ex portineria della Villa Comunale, nota come Villa Marzotto a Portogruaro.

L’Amministrazione della Città vuole infatti destinare alcuni locali di proprietà a servizio dei turisti che intendono visitare il capoluogo comunale, garantendo un punto di informazione turistica completo di servizi.
L’atmosfera naturale del parco comunale, meglio di ogni altro luogo, costituisce un giusto punto di accoglienza.

Villa Marzotto

I contributi e l’autorizzazione
Per poter accedere ai contributi per gli interventi relativamente all’opera, è necessario presentare il progetto definitivo dell’intervento con l’approvazione, anche ai fini autorizzativi edilizi dell’opera.
Con determina dirigenziale del 19.06.2019 è stato affidato l’incarico per la redazione
del progetto definitivo, del piano di sicurezza e per la presentazione della domanda di contributo.

Il progetto definitivo, oggetto del presente provvedimento, è stato protocollato in data 22.07.2019. Trattandosi di un intervento su un bene immobile tutelato come bene culturale, il progetto ha ottenuto l’autorizzazione all’esecuzione dalla Soprintendenza e l’autorizzazione paesaggistica. L’importo complessivo previsto per la realizzazione dell’intervento in oggetto è 150,000,00 euro, di cui 30.000,00 per somme a disposizione dell’Amministrazione.

La manutenzione
La manutenzione riguarda la porzione di stabile all’estremità occidentale dell’edificio eretto negli ’30, in continuità all’Oratorio di Sant’Ignazio e originariamente adibito a portineria, garage e residenza del personale di servizio. Attualmente i locali sono a servizio del Comune come deposito, locali tecnici e sale a disposizione delle associazioni.
L’ambito oggetto di intervento è collocato all’interno delle mura del centro storico di Portogruaro e più precisamente in via Seminario 5. Il contesto urbano è quello tipico del centro storico di Portogruaro caratterizzato da palazzi di pregio di assoluto valore architettonico oltre che storico testimoniale.

Gli esterni

L’intervento non prevede la sistemazione delle facciate esterne fatto salvo il ripristino in corrispondenza dell’allargamento del foro porto e di quantità in fase di distaccamento.

La sistemazione delle facciate sarà oggetto di altro stralcio.
In merito al breve tratto di muro di cinta a ridosso del fabbricato si prevede il ripristino dell’intonaco e relativa finitura.

Le tempistiche

Per quanti riguarda i tempi relativi al completamento delle attività di approvazione, affidamento, esecuzione e certificato di regolare esecuzione è previsto il seguente cronoprogramma: approvazione del progetto definitivo in 5 giorni, redazione del progetto esecutivo in 60 giorni, approvazione progetto esecutivo entro 70 giorni, affidamento dei lavori entro 100 giorni; esecuzione delle opere entro 280 giorni. Collaudo entro 370 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button