Venezia

Portogruaro/Prodotti Tech falsi nei negozi, nei guai 3 imprenditori. In vendita le cuffiette con 2 marchi diversi (uno per orecchio)

Controlli con sequestri, in esercizi commerciali di Portogruaro e della provincia di Padova, da parte della Guardia di Finanza di Venezia che ha sequestrato oltre 6.000 prodotti illegali, in quanto riportanti marchi contraffatti e non in regola con la normativa in materia di sicurezza.
In un caso, addirittura, è emerso che sugli auricolari di un paio di cuffie erano riprodotti falsamente 2 diversi marchi di altrettante note case produttrici: Sony e Samsung.
Il controllo, partito dal comune di Portogruaro, dai finanzieri della locale Compagnia, hanno interessato esercizi commerciali che, nelle proprie vetrine, esponevano accessori di telefonia delle più note e importanti marche.
Le perizie eseguite su alcuni campioni di quegli articoli hanno fatto scattare il sequestro di 1.000 pezzi contraffatti, con conseguente segnalazione alla Procura della Repubblica di Pordenone di 3 imprenditori.
I finanzieri sono poi risaliti ai fornitori, 3 magazzini con sede a Padova gestiti da cinesi.
Le successive ispezioni hanno portato al sequestro di altri 5.000 articoli irregolari, tra accessori di telefonia, mascherine, schede di memoria, pen-drive e giocattoli privi del marchio CE e delle prescritte indicazioni di sicurezza a tutela dei minori.
I gestori dei magazzini sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Padova per i reati di commercio di articoli contraffatti, ricettazione e uso di segni mendaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button