Home -> Venezia -> Portogruaro: primo intervento chirurgia ultrasonica per tumori della gola
dottor Abramo durante l’intervento di chirurgia con tecnica ultrasonica

Portogruaro: primo intervento chirurgia ultrasonica per tumori della gola

Da qualche anno la chirurgia oncologica si evolve e si indirizza sempre più verso interventi mininvasivi che, pur mantenendo le sicurezze terapeutiche di quelli tradizionali, sono causa di minori disagi e sofferenze per i pazienti.
Nei casi di tumore della bocca, della faringe e della laringe questa evoluzione è più che mai auspicata per l’impatto che può avere sulla persona anche dal punto di vista estetico.
L’Otorinolaringoiatria (ORL) della ULSS 4 guarda al futuro e ha prontamente intrapreso questa strada.
L’esempio tangibile è di lunedì, quando all’ospedale di Portogruaro una paziente affetta da un tumore faringolaringeo (alla gola) è stata operata con la tecnica innovativa denominata TOUSS, cioè Chirurgia Ultrasonica Transorale.
All’atto pratico, usando un particolare apribocca/divaricatore e una telecamera, il primario dell’ORL Alessandro Abramo, e il dottor Andrea Zani, sono arrivati alla neoplasia attraverso la bocca e l’hanno asportarla completamente avvalendosi di una nuovissima pinza/forbice a ultrasuoni che taglia e coagula contemporaneamente.
“L’alternativa a questa tecnica – spiega il dottor Abramo – sarebbe stato il tradizionale intervento per via esterna, cioè passando attraverso il collo, con un trauma operatorio molto maggiore e con la necessità di una tracheotomia che avrebbero inevitabilmente prodotto un periodo prolungato di degenza, tempi decisamente più lunghi di recupero, di ripresa della deglutizione e della fonazione”.
“Nel giro visite fatto il giorno dopo l’intervento – aggiunge il dottor Abramo – ho trovato la paziente già a passeggio nel corridoio del reparto: con l’intervento tradizionale sarebbe stata invece ricoverata nella terapia intensiva postoperatoria”.
La novità è stata accolta con soddisfazione anche dal direttore generale dell’Ulss4, Carlo Bramezza: “Congratulazioni al dottor Abramo e a tutto il suo staff. L’attività chirurgica in questa azienda continua a dare soddisfazioni sia dal punto di vista qualitativo che della produzione, in quanto il numero degli interventi chirurgici è in costante aumento e ciò significa dare una più efficace ed ampia risposta ai bisogni alla popolazione. All’ospedale di Portogruaro verrà installata inoltre una nuova apparecchiatura per migliorare ancor di più l’attività chirurgica, i dettagli verranno forniti nei prossimi giorni”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*