Venezia

Portogruaro/La Giunta risponde alle accuse di Fagotto

A Portogruaro è scontro, e rischia di non esserlo solo sul piano politico, tra il consigliere comunale dei 5Stelle Claudio Fagotto e la Giunta comunale.

Ad agitare le acque, l’esposto presentato alla Prefettura di Venezia dal pentastellato per segnalare l’«incompletezza», a suo dire, del Bilancio di previsione approvato il 27 dicembre scorso in Consiglio Comunale.
Accuse poi rilanciate anche attraverso la stampa locale.

Una mossa che non è andata giù al Presidente del Consiglio Comunale.
Gastone Mascarin ammonisce il consigliere: «L’invito ad informarsi bene sulle normative, prima di lanciare accuse e sospetti sull’operato della Giunta, del Consiglio Comunale e dei tecnici.
Ci sono diritti ma anche doveri ben precisi ai quali deve poi rispondere.
Accusare l’Amministrazione di non fare le cose nel rispetto della legge è decisamente grave, soprattutto se questo poi, cosa di cui questa Amministrazione Comunale è certa, si dimostra essere falso».

Sulla stessa falsariga la Sindaca.
«Per quanto attiene al nostro operato, il rispetto di procedure e regole è alla base dell’amministrazione di questo Comune – sottolinea Maria Teresa Senatore -.
Per nostro scrupolo comunque, fatte le dovute verifiche con gli uffici competenti, ci chiediamo se il Consigliere Fagotto non sia più interessato a fare polemiche che a lavorare per il bene della Città.
Dica chiaramente se intende spaventare la cittadinanza e lavorare contro il diritto della comunità a vedere le opere fatte.

Dica se intende portare avanti sterili iniziative contro l’operato della Giunta per bloccare il progetto di collegamento con il campo sportivo di San Nicolò che ora, dopo tanti anni, riusciamo a fare.
Gridare al lupo, al lupo, non serve.
Riteniamo più utile portare avanti i lavori a Portogruaro senza fare tanti proclami».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button