Pordenone

Pordenone/Tre progetti per 12 posti in Lavori di pubblica utilità

Per favorire l’inserimento lavorativo di persone che si trovano ad affrontare condizioni di svantaggio occupazionale, il Comune di Pordenone ha ideato tre progetti da realizzare nell’ambito del piano di inclusione sociale e lotta alla povertà.

Scopo ultimo è l’attuazione di lavori di pubblica utilità, per il tramite di imprese o cooperative con sede legale in FVG con esperienza nel settore sociale ed in possesso dei requisiti necessari previsti dall’Avviso per poter partecipare alla selezione.

Per la realizzazione del progetto la ditta attuatrice selezionata riceverà un contributo pubblico a fondo perduto a copertura dei costi sostenuti.
La domanda di partecipazione al bando deve essere inoltrata all’Ufficio Protocollo del Comune di Pordenone all’ indirizzo Comune di Pordenone – Corso Vittorio Emanuele II, 64 33170 Pordenone – entro il 26 ottobre 2020 alle ore 12. La domanda di contributo, va redatta come da indicazioni riportate nel modulo scaricabile dal sito web all’indirizzo www.comune.pordenone.it/bandi

I progetti e le mansioni
Nei tre progetti saranno impiegate complessivamente 12 persone ( quattro per ogni progetto) di età superiore ai 50 anni per le donne e ai 55 anni per gli uomini, residenti sul territorio regionale, senza impiego, che abbiano dichiarato in forma telematica la propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa e sottoscritto il patto di servizio personalizzato presso un centro per l’impiego del Friuli Venezia Giulia, che siano disoccupate da almeno 12 mesi e prive di ammortizzatori sociali e non percettori di trattamento pensionistico assimilabile a reddito da lavoro o di assegno sociale, oppure siano componenti di nuclei familiari beneficiari del reddito di cittadinanza.

L’inserimento lavorativo prevede un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato e a tempo parziale, della durata di 180 giorni con un orario di 30 ore di lavoro settimanale.
Il primo progetto si propone di valorizzare i beni culturali e artistici presenti nei musei cittadini e nelle biblioteche comunali, per cui i lavoratori saranno incaricati dell’apertura, della custodia , dell’allestimento di mostre ed eventi e per l’ inserimento di dati su supporto informatico.

Per il secondo progetto, altre quattro persone dovranno ricoprire ruoli dei servizi di custodia e di vigilanza degli impianti e delle attrezzature sportive del Comune di Pordenone per studenti. Sommariamente dovranno occuparsi della loro apertura, chiusura, custodia nelle fasce orarie di attività delle strutture, del mantenimento dell’ordine negli spazi, della pulizia e della manutenzione.

Queste stesse mansioni saranno richieste anche per il terzo progetto relativo alla custodia e alla vigilanza dei centri educativi e culturali degli istituti comprensivi di Pordenone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button