Prendi nota

Pordenone/Riapre Linolab

Riparte domani, sabato primo febbraio, Linolab, il Laboratorio Digitale che ha sede presso la Casa dello Studente Zanussi di Pordenone: un laboratorio di fabbricazione digitale ideato per accogliere creativi di ogni età, punto di riferimento per chi ama costruire prototipi o piccoli robot.

Per la prima parte del 2020 il laboratorio sarà aperto con ingresso libero nei giorni sabato 1 e 8 febbraio, 7 e 14 marzo, 4 aprile, 9 e 16 maggio dalle 15.00 alle 18.00: i partecipanti saranno accolti da Luca Baruzzo, esperto digital maker.

Si potranno costruire insieme piccoli robot e originali prototipi ma anche sperimentare stampa 3D, FreeCAD, Arduino.

L’iniziativa, proposta dal Centro Culturale Casa Zanussi con il sostegno di Fondazione Friuli, ha in cantiere anche alcune nuove serie di laboratori: Freecad per piccoli maker il 22 febbraio, 28 marzo e 23 maggio dalle 15.00 alle18.00 (12-16 anni), condotto da Giovanni Longo, progettista e consulente industriale. Spiegherà come muovere i primi passi con semplicità e divertimento nel mondo della modellazione 3D parametrica con FreeCAD, un potente software Open Source e gratuito.

Ulteriore laboratorio è Viaggi nella tecnologia il 7 e 14 marzo, 4 e 18 aprile dalle 15 alle 17: una proposta rivolta a giovanissimi dai 6 agli 8 anni, con la guida di Laura Tesolin, artigiana digitale.

L’attività offre ai bambini le prime basi di programmazione informatica, senza computer. Nella prima parte si programmerà Cubetto, robot di legno ideato per i bambini più piccoli, nella seconda parte si costruirà un piccolo robo-insetto con un piccolo circuito elettrico e si proseguirà introducendo i bambini alla programmazione informatica e all’elettronica.

C’è poi il Laboratorio con Arduino a cura di Isacco Zinna, studente di informatica dell’Università di Udine, Lorenzo Gargiulo studente di Scienze e Tecnologie Multimediali dell’Università di Udine e Domenico Distaso, maker ed esperto di elettronica. Chi non ha mai sentito parlare di giochi come Snake, uno dei primi giochi che potevamo trovare negli antenati dei telefoni e che ora sono nelle nostre tasche ogni giorno?

È arrivato il laboratorio giusto per andare a rispolverare proprio quei vecchi e sconosciuti videogames. Proveremo a ricrearne alcuni, con il semplice aiuto di un joystick e il nostro inseparabile Arduino. Ma grazie alle infinite possibilità di Arduino, impareremo a generare dei suoni e vedremo come giocare con la luce a ritmo della musica che creeremo proprio come se fossimo ad una festa.

Informazioni CICP – Centro Iniziative Culturali Pordenone Tel 0434 553205cicp@centroculturapordenone.it www.centroculturapordenone.it/cicp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button