Venezia

Pordenone: Polizia arresta 28enne moldavo per rapina e maltrattamenti in famiglia

Ieri sera gli Agenti della Squadra Mobile della Questura hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di un 28enne moldavo condannato in via definitiva a 2 anni e 7 mesi per una rapina compiuta nel dicembre 2018 ai danni della Profumeria Sephora in centro a Portogruaro.

Il giovane era stato scoperto da una commessa dopo aver sottratto profumi e cosmetici dagli scaffali.
Al momento della fuga aveva spinto con violenza la ragazza per poi far perdere le tracce.

Le indagini avevano poi portato all’individuazione del responsabile.
Condannato nel dicembre 2019 a scontare la pena in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione con braccialetto elettronico, si era reso responsabile, nel luglio scorso, di gravi violenze e maltrattamenti nei confronti della madre.

Liti violente che non sono passate inosservate tanto che il 28enne è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia.

Il Tribunale di Sorveglianza di Trieste ha così disposto che il 28enne trascorra la sua condanna tra le mura della Casa Circondariale di Pordenone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button