Pordenone

Pordenone/In pensione il Commissario Penso

Il Questore della Provincia di Pordenone Marco Odorisio ed i Funzionari salutano e ringraziano per la sua preziosa collaborazione il Commissario della Polizia di Stato Giuseppe Penso che oggi termina il servizio nella Polizia di Stato.
Arruolatosi nel 1981, dopo aver frequentato il 78° Corso Allievi Agenti presso la Scuola della Polizia di Stato di Caserta ed a seguire il 30° Corso Pol.g.a.i. (Polizia Giudiziaria, Amministrativa e Investigativa) presso la Scuola di Brescia, nel marzo del 1983 fu assegnato alla Questura di Padova.


Nel 1987, vincitore del concorso interno per Sovrintendenti, dopo aver frequentato il corso a Nettuno, veniva trasferito al Commissariato di Cortina d’Ampezzo, dove prestò servizio sino al 1994, per poi essere trasferito alla Questura di Belluno.
Nel frattempo, assumeva la qualifica di Vice Ispettore della Polizia di Stato.

Dal 1994 al 2002 ha prestato servizio alla Questura di Belluno, per poi essere trasferito alla Questura di Treviso – Commissariato di Conegliano sino al 2014, con la qualifica dal 2005 di Sostituto Commissario.
Dal 2014 fino al oggi ha prestato servizio presso la a Questura di Pordenone con l’incarico di responsabile della Squadra di Polizia Giudiziaria della Divisione Polizia Anticrimine per poi essere nominato Vice Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

Della sua lunga carriera vale la penqa ricordare che il 05 aprile 2004 è stato insignito da parte di Papa Giovanni Paolo II della prestigiosa Onorificenza degli Ordini equestri pontifici di “Cavaliere dell’Ordine Equestre di San Gregorio Magno”.
Al Commissario della Polizia di Stato Giuseppe Penso vanno anche i saluti ed i ringraziamenti di tutto il personale e dei colleghi della Questura di Pordenone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button