Pordenone

Pordenone/Contributi per installazione sistemi di sicurezza

Le Amministrazioni comunali di Pordenone e Cordenons hanno emanato specifici bandi per sostenere l’acquisto, l’installazione, il potenziamento, l’ampliamento e l’attivazione di sistemi di sicurezza unitamente alle eventuali spese professionali connesse.

Le risorse sono destinate agli interventi per gli immobili adibiti ad abitazione di persone fisiche residenti e per le parti comuni dei condomini. Inoltre parte dei fondi sono riservati alle strutture religiose, di culto e di ministero pastorale e anche ai sistemi di sicurezza degli edifici scolastici ed impianti sportivi che non sono di proprietà pubblica ma ubicati nei territori dei comuni di Pordenone e Cordenons.

Grazie ai contributi regionali che finanziano tali bandi – precisa l’assessore alla sicurezza Emanuele Loperfido – le Amministrazioni di Pordenone e Cordenons vogliono potenziare la sicurezza urbana. E’ un’occasione da cogliere – prosegue l’assessore– considerato che è il primo anno che la Regione concede contributi anche per le parti comuni nei condomini. A tal proposito c’è già stato un incontro con una parte di amministratore ai quali è stato illustrato il bando.

E’ una possibilità in più – si associa l’assessora del comune di Cordenons Lucia Buna – per garantire maggiore protezione ai cittadini.
Sono finanziabili gli interventi relativi ai sistemi antifurto, antirapina, antintrusione e i sistemi di videosorveglianza mediante l’installazione di fotocamere o cineprese collegate, anche con individuazione satellitare, con centrali di vigilanza privati, impianti di video-citofonia, apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline, sistemi di allarme, rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti.

A questi vanno aggiunti l’ acquisto e la posa di porte e di persiane blindate o rinforzate, saracinesche e tapparelle metalliche con bloccaggi, porte e finestre con vetri antisfondamento, grate e inferriate su porte o finestre, serrature antieffrazione e spioncini su porte. Tutti gli impianti e attrezzature devono essere di nuova produzione.

Sul sito del comune all’indirizzo www.comune.pordenone.it/bandi è possibile reperire tutte le indicazioni necessarie per la presentazione della domanda di contributo che deve essere presentata entro il 29 febbraio 2020 a lavori già eseguiti.

Per informazioni è possibile rivolgersi alla Polizia Locale di Pordenone scrivendo all’indirizzo mail poliziamunicipale@comune.pordenone.it o telefonando ai seguenti numeri: 0434 -392863/0434 -392868.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button