Pordenone

Pordenone: consegnato a VV.F. mezzo per incendi boschivi

Una nuova autobotte attrezzata e dotata degli allestimenti e delle attrezzature più avanzate per eseguire il pronto intervento anche nell’ambiente boschivo di interfaccia è stata acquistata dalla Regione e messa a disposizione in comodato d’uso della sezione di Pordenone del Corpo dei vigili del fuoco.

La consegna è avvenuta nella sede del comando provinciale del dei Vgili del fuoco della Destra Tagliamento da parte dell’assessore regionale alle Risorse agroalimentari, forestali, ittiche e alla montagna, Stefano Zannier.

“Il nuovo mezzo – ha detto l’assessore – andrà ad affiancare il parco esistente dei Vigili del fuoco e sarà a disposizione anche nell’ambito della prevenzione e della lotta agli incendi boschivi di interfaccia”.

Presente il comandante provinciale dei Vigili del fuoco, Eros Mannino, sono state illustrate le attività svolte nel 2020 e le caratteristiche del nuovo mezzo: ha un costo di 180 mila euro ed è in linea con quelli già a disposizione dei Vigili del fuoco di Pordenone.

E’ particolarmente adatto a un impiego molto flessibile e sarà destinato al soccorso tecnico urgente alle persone e alle cose, ma anche a supporto dell’attività di spegnimento degli incendi boschivi: dispone infatti di un serbatoio della capacità di 3 mila litri d’acqua.

Com’è stato rilevato nell’occasione, la competenza primaria nello spegnimento e contenimento degli incendi boschivi è affidata al Corpo forestale regionale in collaborazione con la Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, che, assieme al rispettivo personale e ai volontari, operano sinergicamente; sono spesso i mezzi dei Vigili del fuoco, di maggiori dimensioni e dotati per questo di serbatoi d’acqua di capacità più rilevante, a rifornire i mezzi messi a disposizione dalla Regione sul territorio, che sono invece di minori dimensioni per poter agire con maggiore efficacia lungo le piste forestali e nei siti boschivi delle zone più riposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button