Pordenone

Pordenone: Comune e Atap parteciperanno a fondi nazionali per sostituire gli autobus urbani.

Il Comune di Pordenone ed Atap parteciperanno a due bandi emessi dal Ministero dei Trasporti per sostituire gli autobus utilizzati per il trasporto pubblico urbano.

L’intento è quello di costituire entro fine anno una flotta di 16 mezzi a metano liquido (LNG), 3 a gasolio euro 6 mild hybrid, 1 a gasolio euro 6.
Seguendo questo percorso graduale ma sempre più radicale di transazione green, la prospettiva entro il 2026 è di creare una flotta di 16 mezzi a metano liquido (LNG) e 4 a full Electric (con una scorta di 2 mezzi full Electric, 3 a gasolio euro 6 mild hybrid e 6 a gasolio euro 6).

Il secondo bando prevede l’acquisto di 6 mezzi elettrici di grandi dimensioni che possono ospitare più 100 persone e verranno utilizzati per potenziare le principali linee di trasporto urbano che servono gli spostamenti di studenti e lavoratori nelle ore di punta del mattino e del pomeriggio, in modo da poter essere ricaricati durante le ore centrali del giorno, mentre i 16 nuovi mezzi a metano liquido circoleranno durante tutta la fascia oraria in cui è garantito il servizio.

Il finanziamento richiesto dall’amministrazione comunale è di circa € 4 milioni che consentirebbe di finanziare anche l’impianto di una infrastruttura di ricarica degli autobus elettrici, costituito da una pensilina fotovoltaica da realizzarsi presso il deposito di Atap in via Prasecco.
La ricarica delle batterie a metano liquido dura 5 minuti e, per essere efficienti, i mezzi devono essere utilizzati tutto il giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button