Pordenone

Pordenone – Chiude anticipatamente LAfiera!: il nuovo DPCM sospende tutte le manifestazioni fieristiche

Dopo l’emanazione dell’ultimo DPCM da parte della Presidenza del Consiglio, Pordenone Fiere è costretta, suo malgrado a sospendere l’edizione 2020 de “LAfiera!”.

La manifestazione si chiude, quindi, con un weekend di anticipo, visto che era programmata anche per il 30-31 ottobre e 1 novembre.

Una grande delusione traspare ai vertici di Viale Treviso per questa notizia, in parte annunciata, ma che lascia comunque l’amaro in bocca per tutto il lavoro svolto anche in termini di sicurezza e applicazione dei protocolli anti-Covid-19.

Un sistema accurato e attento come documentato anche dai NAS (Nucleo Antisofisticazione dei Carabinieri), che a seguito di un controllo effettuato questa mattina, hanno certificato le attività messe in campo e la grande professionalità dimostrata dallo staff che Pordenone Fiere, con pratiche più stringenti rispetto a quanto contenuto nel protocollo nazionale validato dal CTS.

Il dispositivo governativo avrà effetti anche su Riso&Confetti, il Salone del matrimonio e delle cerimonie, che si sarebbe dovuto tenere in contemporanea con l’ultimo weekend della fiera e sulle prossime manifestazioni in calendario, quali “PUNTO DI INCONTRO, IO CREO, RADIOMATORE2, GAMES&CO.”: purtroppo sono tutte annullate o posticipate a data da destinarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button