Pordenone

Pordenone/Agli Amici della Pista la gestione dello Stadio Velodormo Bottecchia

Ieri, mercoledì, alla presenza dell’assessore allo sport e ai lavori pubblici Walter De Bortoli, si è concretizzato formalmente il passaggio di gestione dello Stadio Velodromo Bottecchia dall’Associazione Bottecchia presieduta da Loris Zancai, alla presidente dell’Associazione “Amici della Pista” Eliana Bastianel.

L’assessore De Bortoli, delegato dal sindaco Alessandro Ciriani ad occuparsi di sport e del patrimonio pubblico, si è detto molto soddisfatto dallo stato di manutenzione dell’impianto e delle capacità organizzative delle associazioni, sia quella in uscita dalla gestione che la subentrante.

“L’impianto sarà un punto di riferimento per il ciclismo in continuità di gestione con interventi di carattere innovativo per adeguarsi alle esigenze moderne del movimento ciclistico – ha convenuto con la presidente dell’Ass. “Amici della pista” – ma lo sarà anche per il calcio dilettantistico così da utilizzarlo in modo completo ed adeguato. Ed è particolarmente significativo, e non c’è modo migliore di inaugurare la nuova gestione con due appuntamenti sportivi di carattere internazionale; l’otto luglio il “Master della Pista” e la “ Tre giorni di pista” in calendario dall’undici al quattordici agosto.

“L’impianto “O. Bottecchia” – ha proseguito- è perfettamente funzionante ed è ben tenuto in grado di ospitare competizioni di caratura internazionale. Per sostenere attivamente il movimento ciclistico, sul Velodromo abbiamo investito 300 mila euro per gli interventi sulla pista, negli spogliatoi e per l’impianto di illuminazione. E’ un impianto che si identifica con il campione a cui è dedicato, con il calcio e con il tennis ora autonomo, e fin dalla sua costruzione nel 1925 con la stessa Pordenone”

Durante l’incontro c’è stato un altro momento toccante.
L’assessore Walter de Bortoli ha consegnato una targa a Bruno Sartore, da oltre quarant’anni particolarmente attivo ed operativo nella “gestione” della struttura, riconoscimento che ha voluto condividere con il personale dell’Ufficio sport del Comune sempre attento alle esigenze del mondo sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button