Treviso

Ponte di Piave: si spegne a 62 anni Stefano Favaro, Presidente Pro Loco

Lutto a Ponte di Piave, si spegne a causa di un malore il Presidente della Pro Loco, il 62enne Stefano Favaro.
Il decesso è avvenuto in tarda mattinata.

La moglie Lorena, non lo ha visto rientrare per il pranzo ed allarmata ha chiesto aiuto.
Sono stati i Carabinieri a scoprire il corpo ormai senza vita nella sede della Pro Loco presso l’ex stazione ferroviaria.

Stefano Favaro era molto conosciuto, entrato giovanissimo in Stefanel era rimasto sino a quando l’azienda non ha effettuato le prime ristrutturazioni.
Molti lo conoscevano come “il Jolly”, un soprannome che lo ha accompagnato per tutta la vita.

E’ stato uno dei fautori della radiofonia privata, per anni a Radio Onda G fino a prenderne la direzione sino alla sua cessione. Grazie a questa passione si è fatto conoscere ed apprezzare da molti inserzionisti dell’opitergino mottense.

In campo politico è stato uno dei primi attivisti della Lega Nord, prima all’opposizione e poi a fianco del sindaco Paola Roma, quando è stato eletto consigliere di maggioranza nel 2014.

Da Vice Presidente a Presidente della Pro Loco il passo in quell’anno è stato breve e con la sua esperienza numerose sono stati gli eventi di successo.
Lascia la moglie Lorena e la figlia Elena.

La salma si trova ora presso al Casa Funeraria di Gorgo al Monticano. Le sue esequie, con le ordinanze attualmente in vigore, si terranno giovedì 14 maggio alle 15,30 nel cimitero di Ponte di Piave dove verrà tumulata.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button