Home -> Veneto -> Pomeriggio di soccorsi continui in montagna

Pomeriggio di soccorsi continui in montagna

Attorno alle 14 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato a Canale d’Agordo, dove, lungo il sentiero numero 754 verso Pian di Costa, una donna, che si trovava con altre persone, aveva accusato un malore in località Pausa del Meo.
Dopo aver geolocalizzato il gruppo, sentito anche il Soccorso alpino della Val Biois pronto a intervenire, l’eliambulanza ha sbarcato equipe medica e tecnico di elisoccorso con un verricello di 40 metri.
Prestate le prime cure, G.P., 74 anni, di Spinea (VE), è stata imbarellata e issata a bordo per essere trasportata all’ospedale di Belluno per le verifiche del caso.

Alle 14.30 circa, un escursionista che stava percorrendo la ferrata del Marmol sulla Schiara ha contattato il 118 dopo aver sentito nelle vicinanze il rumore di una scarica di sassi e delle urla.
Sul posto è stato inviato l’elicottero di Treviso emergenza.
L’equipaggio ha così verificato che le grida provenivano da persone sfiorate dai sassi, ma che fortunatamente stavano bene.
L’allarme è quindi rientrato.
Allertato anche il Soccorso alpino di Belluno.

Attorno alla stessa ora si è mossa una squadra del Sagf di Cortina in aiuto di una donna bloccata da una crisi di panico nelle Gallerie del Lagazuoi.
Raggiunta dai soccorritori K.M., 29 anni, di Campo Tures (BZ), è stata tranquillizzata e accompagnata lungo il percorso.

Alle 14.45 è scattato l’allarme per una turista veneziana, C.P., 52 anni, di Ceggia, che scendendo dal Rifugio Fonda Savio sul sentiero numero 115 si era procurata la sospetta distorsione di un ginocchio.
La donna è stata presa in carico dall’eliambulanza dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano e portata all’ospedale di Belluno.

Prima delle 15 una diciannovenne di Ravenna si è sentita poco bene nei pressi del Rifugio Vandelli. Imbarcata dell’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è stata accompagnata al pronto soccorso di Pieve.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*