Venezia

Polizia Locale Jesolo/Operazione lampo contro un ladro

Gli agenti della Polizia locale di Jesolo hanno concluso in appena 1 ora e mezza una minuziosa indagine per individuare il responsabile di un furto e un tentato furto, riuscendo inoltre a riconsegnare il maltolto alle vittime.

L’attività ha avuto inizio in seguito alla segnalazione di un tentato furto raccolta da una pattuglia in prossimità di piazza Mazzini.
Agli agenti, un uomo ha spiegato di essersi appena imbattuto in uno sconosciuto che si era introdotto nella sua auto parcheggiata.
L’arrivo del proprietario della vettura ha messo in fuga il malintenzionato.
La segnalazione è stata subito inoltrata al Reparto investigativo dove gli addetti in servizio hanno provveduto a incrociare le informazioni fornite dalla vittima con le immagini delle telecamere di sorveglianza, riuscendo a individuare lo sconosciuto e a ricostruire in quale direzione si fosse allontanato.
La pattuglia, seguendo le indicazioni, ha così raggiunto il lungomare.
Proprio qui, una giovane turista si è subito rivolta agli agenti denunciando di aver appena subito il furto dello zaino con il suo contenuto, tra cui il portafoglio con denaro e documenti.

I nuovi elementi si sono aggiunti alle informazioni ottenute grazie alla collaborazione tra la pattuglia e gli agenti del Reparto investigativo, consentendo di legare lo stesso soggetto ai due episodi.
Con la descrizione dell’uomo fornita dalle vittime, la pattuglia ha potuto individuare il presunto responsabile in appena un’ora e mezza dalla prima segnalazione.
Gli stessi agenti, anche grazie al supporto della cittadinanza, sono inoltre riusciti a recuperare lo zaino della turista con l’intero contenuto che le sono stati quindi riconsegnati.

L’uomo, un 40enne straniero privo di documenti, è stato segnalato all’autorità giudiziaria per tentato furto e furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button