Venezia

Polizia Locale denuncia 2 tunisini e 1 albanese per reati di droga e porto armi

Tre persone denunciate: questo il bilancio di tre diverse operazioni compiute nelle ultime ore dal Servizio Sicurezza urbana della Polizia locale a Mestre. 

Il primo intervento, alla Cipressina, fermato un tunisino di 45 anni che si stava muovendo con fare sospetto: grazie al Nucleo cinofilo, gli sono stati trovati addosso due panetti di hashish, del peso complessivo di circa 150 grammi.

Dovrà invece di rispondere di porto abusivo di coltello un altro cittadino tunisino, di 21 anni.

Il giovane, pluripregiudicato per reati di droga, è stato fermato da una pattuglia nei pressi del sottopasso ciclopedonale di via Dante.

Gli sono stati trovati addosso un coltello a stiletto e una modica quantità di marijuana.

L’ultima operazione è stata compiuta in piazza XXVII Ottobre.

Alla vista degli agenti, un 20enne albanese, con precedenti per droga, ha cercato di defilarsi, ma è stato inseguito e bloccato.

Il giovane trovato in possesso di un coltello serramanico è stato così deferito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button