Treviso

Polizia identifica i responsabili del pestaggio avvenuto nel parcheggio della pizzeria da “Pino”.

Le indagini della Squadra Mobile della Questura di Treviso ha permesso di identificare i responsabili dell’assurda aggressione, avvenuta le sera del 9 luglio, nel parcheggio della “Pizzeria da Pino”, in Viale della Repubblica, subita da un 40enne motociclista veneziano.

Era appena uscito dalla pizzeria e si era diretto verso la sua Harley Davidson parcheggiata nel piazzale quando ha trovato due bambini di una famiglia kosovara che ci giocavano sopra.
Il 40enne ha così chiesto al padre di far scendere il proprio figlio dalla Harley.
Per tutta risposta il motociclista è stato aggredito con una serie di calci, pugni e morsi agli arti superiori dal genitore e da altri loro amici, che si trovavano nei pressi, nel frattempo sopraggiunti.

A seguito del violento trattamento, il proprietario della moto, ha dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale di Treviso che l’ha giudicato guaribile con 15 gg. di prognosi.
Le indagini degli investigatori della Squadra Mobile hanno consentito al momento di identificare e deferire alla competente Autorità Giudiziaria, due cittadini Kosovari M.F. e S.S., rispettivamente di anni 35 e 22, residenti in città ed in regola con le norme sul soggiorno.

Sono in corso ulteriori indagini volti a dare un nome degli altri compartecipi della violenta aggressione.

Nel frattempo ai due aggressori è stata applicata la misura “Willy” per due anni, che impedirà loro di accedere all’esercizio pubblico, teatro dell’aggressione e alle sue vicinanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button