Home -> Pordenone -> Polizia arresta 61enne pordenonese per maltrattamenti in famiglia

Polizia arresta 61enne pordenonese per maltrattamenti in famiglia

Personale della Questura di Pordenone ha arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia, minacce gravi aggravate e percosse un 61enne, cittadino romeno residente a Pordenone.

Alla Sala Operativa della Questura di Pordenone è giunta una richiesta di intervento che segnalava una violenta lite in corso presso un’abitazione del capoluogo.

I poliziotti della “Volante” sono intervenuti immediatamente e hanno potuto accertare come il figlio 35enne, per soccorrere la propria madre aggredita dal padre, aveva avuto con lo stesso una colluttazione.

Il capo famiglia, non domo, aveva in pugno un coltello da cucina con cui minacciava di morte la moglie, il figlio e la figlia.

Sulla base degli elementi raccolti, la denuncia formalizzata, è emerso che il 61enne era dal lontano 1983 che riservava maltrattamenti alla moglie e poi alla famiglia.

In considerazione della possibilità della reiterazione del reato, con grande preoccupazione per la incolumità della moglie e degli altri figli componenti il nucleo familiare, il 61enne è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Udine, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*