Treviso

PM10 in Veneto/ultimi 7 giorni superati i livelli di inquinanti. Oggi correnti da est hanno ripulito l’aria

Da oltre una settimana permane in Veneto una situazione meteorologica di stabilità che è all’origine di un significativo episodio di accumulo degli inquinanti atmosferici.
In questa situazione si sono registrati numerosi superamenti consecutivi del valore limite giornaliero del PM10.

centralina Treviso – Via Lancieri
Centralina Via Lancieri – Treviso – ultime 48 ore

Le centraline sono arrivate a misurare, alla giornata di ieri, 20 gennaio 2022, otto superamenti consecutivi del valore limite giornaliero del PM10 nelle stazioni di fondo urbano di Venezia Parco Bissuola, Padova Mandria, Treviso Via Lancieri e Vicenza Quartiere Italia.

centralina Arpav – PM10 – Mansué – ultime 48 ore

Malgrado le concentrazioni registrate ieri da queste centraline si siano attestate a valori non superiori a 75 µg/m3, a causa della situazione di prolungato superamento in questi capoluoghi ed in altre aree del Veneto centro orientale da oggi è attivato il livello di l’allerta 2.

In un quadro più ampio si evidenzia comunque che questi episodi di accumulo, anche prolungati, si sono già verificati con una certa frequenza anche negli scorsi anni, specialmente nei mesi di gennaio e febbraio.

Fortunatamente nelle ultime ore i livelli di PM10 si sono notevolmente abbassati grazie ad una maggiore ventilazione proveniente da nord-est che ha provocato un rimescolamento dell’aria ed è la causa del forte raffreddamento dell’atmosfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button