Venezia

Plateatici per la stagione 2021 a Jesolo, amministrazione già al lavoro

Ristoranti, bar, pub con spazi più ampi che guardano su via Bafile, l’isola pedonale serale più lunga d’Europa, con l’idea di creare dei veri “salotti all’aperto”.

È la prospettiva a cui guarda l’amministrazione comunale di Jesolo impegnata, già dalla fine dell’estate 2020 a definire nuove regole, semplici e utili per concedere plateatici ai pubblici esercizi e creare così opportunità per gli ospiti della località.

Il periodo della stagione estiva del 2020, caratterizzato dalla convivenza con la COVID-19 ha portato a immaginare e sperimentare nuove soluzioni per incentivare e sostenere le attività economiche.
In questa ottica è stata portata avanti la procedura semplificata per l’occupazione di suolo pubblico e la gratuità del canone di occupazione dovuto al comune.

L’iniziativa ha permesso di creare delle “isole” sulla pubblica via, delle terrazze all’aria aperta, decorate e abbellite che hanno contribuito a ravvivare le aree pubbliche e dare agli ospiti un’opportunità diversa di vivere la passeggiata serale e il tempo trascorso nei locali.

L’amministrazione punta ora a consolidare e migliorare ulteriormente i risultati della sperimentazione.
Gli uffici sono al lavoro da qualche mese per definire nuove misure di rilancio per l’utilizzo del suolo pubblico, con aumento delle possibilità di occupazione e agevolazioni sul fronte delle tariffe.

La definizione delle misure avverrà nei prossimi mesi, non appena saranno ufficializzati i contenuti della legge di bilancio nazionale che dovrebbe introdurre aggiornamenti normativi sul fronte dei canoni di occupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button