Home -> Treviso -> Ogni giorno, nella Marca, 6 reati ai danni anziani

Ogni giorno, nella Marca, 6 reati ai danni anziani

Nel 2017 in Italia i reati di truffa, rapina e furto hanno interessato 251.212 vittime di 65 anni e oltre, di cui 16.875 in Veneto e 2.298 nella Marca Trevigiana.
Ogni 100.000 abitanti si contano tra gli anziani 372 vittime di furti, 38 vittime di truffe e 5 vittime di rapine, per un totale di 415 vittime (ogni 100.000 abitanti). In Veneto si registra un’incidenza più bassa, pari a 344 vittime anziane.
In Treviso fortunatamente il dato scende a 259.
Rispetto al 2016 le vittime anziane di furti, rapine, truffe e frodi informatiche sono risultate in calo del -4,5% in Italia e del -5,5% in Veneto e -12% nella Marca.

Tutti i giorni nel trevigiano vengono denunciati 6 reati commessi a danno di persone over 65.
Queste le evidenze che emergono dal “Rapporto sull’esposizione degli anziani a furti, rapine e truffe” realizzato dall’ufficio studi della Confartigianato Imprese Veneto su dati Istat e Ministero dell’Interno, in occasione della 4° edizione della Campagna nazionale “Piu sicuri insieme” tenuta a battesimo dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini in occasione di un incontro svoltosi a Roma al quale ha preso parte anche Fiorenzo Pastro, presidente del Gruppo Anziani e Pensionati di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana e Veneto.

I numeri
Nel 2017 le denunce di furti, rapine e truffe (incluso le frodi informatiche) a danno di anziani sono state 2.298. Numeri che registrano una contrazione del -12% rispetto all’anno precedente.
A calare significativamente sono stati i furti passati da 2.448 a 2.139.
Si sono ridotti anche i casi di truffe e frodi, incluse quelle informatiche, da 154 casi a 141.
Particolare preoccupazione le rapine che in soli 365 giorni si sono quasi raddoppiate: da 10 a 18.
Il dato trevigiano è notevolmente inferiore sia a quello regionale che a quello nazionale: 259 le vittime di furti, rapine, truffe e frodi informatiche a danno di over 65 ogni 100.000 abitanti, rispetto alle 344 del Veneto e alle 415 del Paese.
La campagna prevede la distribuzione di vademecum e volantini che contengono semplici regole, suggerite dalle Forze di polizia, per difendersi dai rischi di truffe e rapine in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche utilizzando Internet.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*