Home -> Prendi nota -> Più posti a tempo indeterminato. Gli effetti del decreto dignità in Veneto

Più posti a tempo indeterminato. Gli effetti del decreto dignità in Veneto

Aumentano in Veneto i posti di lavoro a tempo indeterminato, in particolare per le trasformazioni dei contratti a tempo determinato.
Ad analizzare i dati del primo semestre 2019 è lo studio dell’Osservatorio di Veneto Lavoro. Il report mette sotto la lente gli effetti del ‘Decreto dignità’, responsabile – secondo i tecnici dell’ente regionale – dell’“eccezionale crescita delle trasformazioni a tempo indeterminato verificatesi tra il 2018 e il 2019”.
Le trasformazioni da contratti a tempo determinato a indeterminato sono passate da una media del 20%-30% ad una percentuale vicina al 40%.
Nell’ultimo decennio l’andamento medio in Veneto delle trasformazioni oscillava tra le 30 e le 40 mila l’anno, con due importanti eccezioni: il 2015, quando anche per effetto dei generosi esoneri contributivi se ne sono verificate oltre 53 mila, e il 2018, con circa 60 mila trasformazioni.
I primi sei mesi del 2019 mostrano un’ulteriore crescita, con 42.300 trasformazioni già effettuate e un incremento del 66% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Tra le cause dell’incremento non solo il ‘Decreto dignità’, ma anche le agevolazioni per l’assunzione di giovani fino a 35 anni di età, introdotte nel 2018 e confermate per il 2019, oltre a quello che i ricercatori di Veneto Lavoro chiamano “effetto platea”, in base al quale un incremento delle assunzioni a tempo determinato in un certo periodo determina un corrispondente incremento delle trasformazioni, a distanza mediamente
di 9-10 mesi.
Bisognerà però attendere la fine dell’anno in corso per verificare se si tratti o meno di uno spostamento strutturale e permanente.
Se in termini di qualità del lavoro, sembra esserci stato un lieve spostamento a vantaggio dell’occupazione stabile rispetto a quella a termine.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*