Veneto

Piove ancora e la Statale Alemagna rimane chiusa fino a domenica mattina. Danni anche sulla SP di Casera Razzo

Il forte temporale che si è abbattuto tra Fiames e Cimabanche in territorio di Cortina ha lasciato profonde ferite sulla Statale 51 Alemagna.

Nonostante le squadre dell’Anas, Vigili del Fuoco e imprese locali abbiano lavorato tutta la notte, un’altra allerta meteo con nuovi temporali hanno consigliato di mantenere interdetta la viabilità per meglio bonificare i versanti.

Oltre alla frana in località Fiames, un altro fiume di fango ha invaso la statale a Passo Cimabanche rendendo impercorribile il tratto di competenza veneto.

Profonde ferite anche sul tratto della pista ciclabile Cortina-Dobbiaco che corre nei pressi della Statale, poco dopo Ospitale una voragine ha portato via un tratto dell’ex-ferrovia delle Dolomiti oltre a numerose frane scese dal versante del Pomagagnon.

Sul posto sono presenti le squadre Anas e le Forze dell’Ordine per la gestione della viabilità e per consentire la riapertura del tratto nel più breve tempo possibile.

Le deviazioni sono segnalate in loco. Per Dobbiaco deviazioni da Tai di Cadore per SS51Bis.

A causa di alcune frane è chiusa al transito anche la SP 33 “di Sauris” dall’innesto della SP 619 Casera Razzo al confine con la Provincia di Udine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button