Home -> Treviso -> Piave Servizi approva emissione prestito obbligazionario Hydrobond 3

Piave Servizi approva emissione prestito obbligazionario Hydrobond 3

Mercoledì 23 settembre 2020, in occasione dell’Assemblea dei Soci di Piave è stata approvata l’emissione dei titoli obbligazionari denominati Hydrobond 3, che faranno entrare nelle casse di Piave Servizi 22 milioni di euro e permetteranno investimenti sul territorio per un totale, da Piano degli Interventi, di 65 milioni di euro a beneficio dei comuni soci, lavori che saranno volano di ripresa per le imprese del territorio.

Un’operazione possibile grazie alla sinergia tra gestori all’interno del Consorzio Viveracqua, realtà che comprende 12 aziende del Servizio Idrico Integrato di tutto il Veneto su 593 comuni e 4 milioni e 800mila abitanti serviti.

I prestiti obbligazionari emessi dai gestori verranno sottoscritti da una società veicolo, “Viveracqua Hydrobond 2020 S.r.l.” (SPV), che gestirà le tre diverse obbligazioni in tre comparti separati: uno Long della durata di 24 anni e che peserà per il 50% della somma finanziata; uno Medium della durata di 17 anni, che coprirà il 28,2% del finanziamento, ed uno Short della durata di 14 anni che coprirà il rimanente 21,8%,  per una durata media relativa di 19,8 anni. La durata dei tre comparti sarà uguale per tutti i gestori.

Le obbligazioni beneficeranno di un sostegno al credito,  unica garanzia richiesta, che migliorerà il profilo di rischio e le caratteristiche dell’operazione: ogni gestore metterà temporaneamente a disposizione della SPV un importo proporzionale all’importo dell’obbligazione emesso, secondo una percentuale uguale per tutti i gestori, non utilizzando fondi propri delle Società; tale importo verrà gradualmente svincolato a favore del gestore emittente.

La Banca europea per gli investimenti richiederà il rispetto di alcuni obblighi, tra cui quello di effettuare entro 4 anni investimenti per un importo pari almeno al doppio di quanto investito da BEI nel comparto Long, che per Piave Servizi ammonta ad 11 milioni di euro.

Hydrobond 3 porterà nelle casse di Viveracqua complessivamente circa 250 milioni di euro in obbligazioni, suddivise tra le società Azienda Gardesana Servizi, Acquevenete, Livenza Tagliamento Acque, Viacqua, Piave Servizi e Alto Trevigiano Servizi, per finanziare 700 milioni di euro di investimenti nel quadriennio 2020-2023.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*