Home -> Veneto -> Pfas/Dal governo altri 23 milioni

Pfas/Dal governo altri 23 milioni

Il Commissario delegato per i primi interventi urgenti anti PFAS, dottor Nicola Dell’Acqua, fa sapere che il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha disposto un finanziamento integrativo di 23.530.00 euro, 20 milioni per l’annualità 2019 e 3.200.00 per il 2020, destinato a completare gli interventi emergenziali necessari a realizzare la nuova rete acquedottistica nelle aree inquinate da PFAS.

Il Ministero ha dunque risposto positivamente alla richiesta di incrementare i 56,8 milioni di euro già stanziati per proseguire nel lavoro avviato.
Richiesta formulata in ragione dei maggiori costi emersi nel corso della progettazione e dell’esecuzione delle opere avviate per garantire la perfetta funzionalità delle interconnessioni acquedottistiche presenti nel territorio interessato.

Il Commissario sottolinea che la maggiore disponibilità finanziaria consentirà di ultimare il programma emergenziale, garantendo l’approvvigionamento idrico di acqua potabile di buona qualità alle aree contaminate.

Ad oggi, della nuova rete acquedottistica sono stati realizzati circa 7,2 km su un totale di 19.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*