Treviso

Pesta a sangue un 80enne per rapinarlo in casa/Arrestato il presunto aggressore

Ha nome e cognome, il presunto autore dell’aggressione maturata giovedì sera nell’abitazione di un 83enne di Pieve di Soligo ora ricoverato all’ospedale di Treviso.
Adriano Armellin versa in gravissime condizioni dopo le botte prese dal rapinatore che, entratogli in casa, non ha lesinato i colpi, anche con una bottiglia e alla testa, legando poi il poveretto lasciato a terra sanguinante.


Il presunto malvivente è un 36enne di origini marocchine arrestato dai Carabinieri di Vittorio Veneto su disposizione della Procura della Repubblica di Treviso.
Per l’uomo l’ipotesi di reato è di tentata rapina aggravata in abitazione.
Al momento si trova in una cella del carcere di Santa Bona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button