Pordenone

Pasiano e non solo/I disservizi del trasporto scolastico: la Regione intende fare causa alla Tundo

Come già lo scorso anno, anche l’inizio di questa nuova stagione è, per gli istituti di alcuni comuni friulani, problematico sul fronte del trasporto scolastico.
Merito della famosa Tundo, ditta leccese che già l’anno scorso non riuscì a mettere in pratica quanto previsto dell’appalto vinto per il servizio bus di 25 comuni friulani.
Capita l’antifona, qualche amministrazione è corsa ai ripari, ovvero: ha cambiato gestore, ma non tutti: problemi si segnalano ancora nella pordenonese Pasiano e in alcuni udinesi, come Codroipo.

Oggi la Regione ha diffuso una nota con cui fa sapere di star studiando le modalità per poter comunque garantire il servizio e ridurre i disagi, mentre nel contempo intende avviare una causa nei confronti della Tundo Spa, a ristoro dei danni legati alle gravi inadempienze del fornitore.

I diversi disservizi nel trasporto pubblico scolastico da parte del fornitore, più volte segnalati attraverso incontri, mediante solleciti e diffide, sono certamente il frutto di una condotta propria della stessa società ma sono anche, secondo l’assessore del Fvg, conseguenza di un dettato normativo regionale, adottato dalla precedente legislatura, che l’attuale esecutivo ha già profondamento modificato proprio per evitare tali potenziali disservizi e che quindi non troverà replica nei futuri affidamenti.

La Regione ha anzi informato della situazione le altre Centrali di committenza italiane, per verificare situazioni e orientamenti; in particolare con la Regione Marche che a sua volta sta ancora valutando come rescindere il contratto, dato che si trova in una situazione analoga a quella del Friuli Venezia Giulia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button