Treviso

Partiti da Santa Maria del Sile i lavori per il risanamento delle fognature di Treviso

Il progetto di Alto Trevigiano Servizi, consiste in un vero e proprio lavoro di riparazione delle condutture che consentirà di limitare l’infiltrazione di acque meteoriche o di falda, che non hanno necessità di essere depurate ma che possono infiltrarsi nelle reti fognarie attraverso buchi o crepe.
L’obiettivo finale è aumentare la capacità depurativa dell’impianto di via Pavese a Treviso.
I lavori vengono eseguiti senza scavo.
Il risanamento sarà poi esteso nelle aree ritenute più critiche territorio degli altri 52 comuni soci nei prossimi 18 mesi, per un investimento complessivo di 750 mila euro.

Nelle ultime settimane, le arterie sottoposte a tale riparazione a Treviso sono state via Sansovino e laterali, via Bramante, via Zanette e Via Codemo. Previsti interventi in Strada del Mozzato, via Caduti di Cefalonia e in altre strade comprese nei quartieri di Santa Maria del Sile, Ghirada e San Zeno.

Il risanamento in corso nel capoluogo della Marca è frutto di un progetto partito nel 2018 e conclusosi nel 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button