Veneto

Paralimpiadi/Il veneto Raimondi cala il poker: quarta medaglia, un argento

Inarrestabile Raimondi!
Alle paralimpiadi di Tokyo 2020, il veneto Stefano Raimondi cala il poker e fa sua la quarta medaglia.
Il veronese è infatti arrivato secondo nei 100 farfalla S10, dopo aver vinto l’oro nei 100 rana SB9, il bronzo nei 100 SL e l’argento nella 4X100 SL.
Una straordinaria Paralimpiade, quella del 23enne di Soave che da ragazzino, prima che un incidente in scooter a 15 anni gli costasse una gamba, era un promettente giocatore di calcio.
Raimondi ha saputo vincere anche il suo destino e trovare nuovi traguardi nel nuoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button