Pordenone

Paraciclismo/La spilimberghese Katia Aere in ritiro con la Nazionale a San Salvo

All’orizzonte c’è Parigi 2024.
Il presente, invece, si chiama San Salvo, in provincia di Chieti, dove Katia Aere è in ritiro, fino a sabato prossimo, 26 febbraio, con la Nazionale italiana di ciclismo paralimpico.
“Si ricomincia da qui con nuovi incontri, ma la condivisione di passione e intenti rimane quella che ho lasciato nel 2021” dice l’azzurra di Spilimbergo dall’Abruzzo.


Pronti via, e nel primo giorno di lavoro si è già sobbarcata “60 km di lavoro lungomare e qualche salitella, così, tanto per non perdere l’abitudine” racconta Katia, lo scorso anno bronzo alle Paralimpiadi di Tokyo nella prova di handbike su strada.
“Ringrazio Diego Colombari – dice – compagno di Team da cui ricevo sempre qualche stimolo a spingere un po’ di più”.
Prospettive per il futuro?
“Testa bassa e lavorare sodo, ma soprattutto bene” sottolinea l’azzurra con il suo motto #nonsmetteremaidicredercifinoalgiornodopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button