Veneto

Pallacanestro in carrozzina/Arriva il derby Padova – Treviso

Dopo la lunga sosta per l’impegno della Nazionale agli Europei, sabato sul parquet di Piombino Dese si sfideranno le due venete della serie A

E’ come se fosse un’altra partenza, considerati i quasi due mesi e mezzo di stop, l’ultimo match ufficiale risale al 30 ottobre 2021, prima per gli impegni della Nazionale e poi per le feste natalizie.

Dunque sabato 8 gennaio la Studio3A Millennium Basket ospiterà al palasport amico di Piombino Dese, con orario d’inizio alle 17.30, la Pdm Treviso dell’ex Bernardis, gara valida per la quarta giornata di andata del girone A.

Non si tratta solo del derby veneto, i trevigiani infatti sono senza dubbio i principali avversari dei patavini nella corsa al secondo posto che dà accesso alle semifinali scudetto, dato per pressoché scontato il primato del gruppo appannaggio degli inarrivabili campioni d’Italia di Cantù. 

Non a caso le due compagini sono appaiate (con i lombardi) in testa alla classifica del girone con 4 punti, anche se Padova ha disputato una partita in meno dei cugini, due, entrambe vinte, con Reggio Calabria e Porto Torres.

Spiega Castellucci “Treviso è una buona squadra che, per tipo di gioco, può mettere in difficoltà molti avversari. Dobbiamo ricordarci chi siamo, fare quello che sappiamo e mantenere la massima concentrazione, nella consapevolezza che sarà una gara combattuta che non si risolverà in pochi minuti” conclude il coach, ribadendo le ambizioni del Millenium: “arrivare tra le prime quattro“.

La rassegna continentale invece si è conclusa con belle soddisfazioni per atleti e tecnici della Studio3A che vi hanno partecipato: la Nazionale italiana di Ahmed Raourahi e dell’allenatore Fabio Castellucci, aggregato alla selezione come “assitant coach“, ha conquistato la finale per il bronzo con la Germania, poi non disputata per i purtroppo ben noti problemi legati al Covid, ottenendo il quarto posto ex aequo con i tedeschi che qualifica di diritto gli azzurri ai campionati del mondo 2022 a Dubai, e l’ultimo pass per la competizione mondiale l’ha strappato, con il quinto posto, anche la selezione francese di Abdelghani Boughania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button