Treviso

Operazione della Mobile di Treviso/Arrestate 4 persone e un presunto omicida

All’alba di stamani, lunedì 8 giugno 2020, la Squadra Mobile della Questura di Treviso, con il coordinamento dello Sco della Polizia ed i Carabinieri di Como e la collaborazione della Squadra Mobile di Reggio Calabria, hanno eseguito 5 Ordinanze di Custodia Cautelare in carcere, un Divieto di Dimora e 12 perquisizioni domiciliari.

Si tratta della conclusione di una complessa indagine diretta dalla Procura Distrettuale di Venezia e inerente un vasto traffico di droga tra Veneto, Lombardia, Calabria e paesi esteri come Albania, Romania, Inghilterra e Germania.

Nel corso dell’indagine, che si è protratta per circa due anni, sono stati sequestrati circa 350 Kg di marijuana e 270 grammi di cocaina, oltre a sostanze dopanti ed anfetamine.
Sono state anche arrestate in flagranza di reato 8 persone.

L’indagine riguarda anche l’omicidio di uno dei malviventi: Metaj Besnik, rinvenuto cadavere in un bosco in provincia di Como.
Assassinio che sarebbe stato commesso per questioni legate al mancato pagamento di una partita di droga.

Tra gli arrestati di oggi vi è un pluripregiudicato albanese inserito nella cosca della ‘ndrangheta di Erba (famiglia Varca–Crivaro), accusato proprio dell’omicidio del connazionale.
Metaj fu letteralmente giustiziato con colpi d’arma da fuoco alla testa e il corpo nudo abbandonato in un bosco.

Le altre 4 misure restrittire eseguite stamani sono state invece opera della Squadra Mobile di Treviso che ha anche eseguito le già citate perquisizioni domiciliari.
Anche questi soggetti sono considerati appartenenti allo stesso sodalizio criminale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button