Friuli Venezia GiuliaVeneto

Operaio 25enne veneto precipita in un canale dopo un volo di 6 metri

Chiusaforte (UD) – Le squadre di terra delle stazioni di Moggio Udinese e Cave del Predil del Soccorso Alpino, i Vigili del Fuoco, la Guardia di Finanza e l’elisoccorso regionale sono intervenuti stamani per il recupero di un operaio veronese di 25 anni vittima di un grave infortunio sul lavoro avvenuto in Val Raccolana.
Il giovane è precipitato dal bordo strada, nei pressi dell’ultima galleria che conduce a Sella Nevea, compiendo un volo di circa sei metri e finendo nel canale sottostante.
La posizione in cui si trovava era proprio sotto i cavi dell’alta tensione, cosa che ha impedito di sbarcare vicino l’equipe tecnico sanitaria dell’elisoccorso.
E’ stato invece necessario approntare delle calate dal bordo strada fino al canale, con le corde, per non toccare i cavi.
Il giovane è stato stabilizzato e imbarellato e, dal punto in cui si trovava, si è resa necessaria un’altra calata con la corda di un centinaio di metri per raggiungere una posizione sicura da dove poterlo prelevare con il verricello e imbarcare sull’elicottero.
Le condizioni del ferito ne hanno poi consigliato il trasporto all’ospedale di Udine.
Sul posto i Carabinieri di Chiusaforte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button