Home -> Friuli Venezia Giulia -> Ondata di maltempo transita tra Veneto e Fvg. Danni limitati. Temperature in discesa
I danni di ieri a Teglio Veneto

Ondata di maltempo transita tra Veneto e Fvg. Danni limitati. Temperature in discesa

Come avevamo preannunciato, nel corso del primo pomeriggio si sono affacciati anche in pianura i fronti temporaleschi che all’ora di pranzo aveva incominciato ad interessare le zone alpine con rovesci anche forti sul settore dolomitico.

La massa di aria fredda è poi sconfinata verso la pianura friulana ed in seconda battuta anche l’area del Veneto Orientale a ridosso del Friuli V.G. fino ad interessare le coste veneziane.

Nel suo passaggio oltre a forti nubifragi ci sono stati episodi di grandine, qualche chicco sul sacilese per poi intensificarsi nel suo procedere verso sud est.
Proprio al confine tra Veneto e Fvg gli effetti più intensi con i quantitativi maggiori (40 mm) tra Portogruaro e Latisana. Nelle due cartine che seguono, a cura dell’Arpav e dell’Osmer, le fasce dove le precipitazioni si sono maggiormente concentrate. A partire da Vittorio Veneto, Gaiarine, Portogruaro e verso Bibione in Veneto. In Fvg, la bassa pordenonese/udinese fino a Lignano.

Forti venti hanno sradicato pali telefonici nella zona di Azzano Decimo.

I Vigili del Fuoco da San Donà, Portogruaro e Mestre sono intervenuti in particolare sulla zona di Teglio Veneto. Scoperchiati alcuni tetti di abitazioni oltre alla caduta di rami e alberi.


Una decina le richieste di soccorso.
Un albero si è abbattuto su una casa di cura in Via dell’Unione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*