Treviso

Onda di piena del Monticano ricca di schiuma. Fenomeno osservato ad Oderzo

Piogge incessanti hanno interessato nelle ultime ore la fascia pedemontana trevigiana.
I quantitativi maggiori sulla parte orientale della provincia, le centraline Arpav di Conegliano e Gaiarine hanno registrato oltre 100 mm.

La gran quantità di acqua caduta in particolare nel pomeriggio/sera si è subito riversata sui corsi d’acqua che si sono ingrossati.
Il Monticano, che raccoglie le acque del bacino coneglianese, si è subito alzato di livello e l’onda di piena (2,30 mt.) è transitata all’idrometro situato nei pressi del ponte di Piazza Grande alle 3 di notte.

Dopo settimane di secco prolungato nelle acque sono finiti anche residui stagnanti degli scarichi e le particelle inquinanti hanno creato una schiuma che in molti hanno notato questa mattina a ridosso delle rive degli argini (vedi foto).

commenti

  1. ma’ non siamo il ricco industriale nord est !!!!
    ecco la merda che ci scarichiamo
    adosso.
    pensateci gente pensateci
    ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button