Veneto

Oltre 600 interventi su mille chiamate ai Vigili del Fuoco del Veneto. Il punto su Belluno, Vicenza, Treviso e Venezia

Sono oltre 600 a fronte di oltre 1000 chiamate gli interventi dei vigili del fuoco già eseguiti per il maltempo, che da venerdì pomeriggio sta interessando la regione Veneto e in particolar modo la provincia di Belluno.

Belluno, già eseguiti oltre 280 interventi principalmente per prosciugamenti rimozione ostacoli e piante.
In azione anche le stazioni di pompaggio HCP che stanno operando sui territori nelle zone allagate dell’Alpago e del feltrino.

Il dispositivo di soccorso è stato rafforzato con il raddoppio del turno lavorativo e con l’impiego di personale proveniente da Venezia, Vicenza, Rovigo, Verona, Padova con personale anche dalle colonne mobili regionali della Lombardia.
Al momento sono in corso oltre 30 interventi, con oltre 100 vigili del fuoco tra permanenti e volontari.

Vicenza, sono oltre 100 gli interventi dei vigili del fuoco impegnati da venerdì scorso per interventi relativi al maltempo, per rimozione ostacoli, taglio alberi e danni d’acqua.
Nelle ultime 24 ore numerosi gli interventi per prosciugamenti nel comune di Asiago e Gallio, Roana operazioni di prosciugamenti anche Torri di Quartesolo, Schio, Cogollo del Cengio e Vicenza.
Situazione particolare in zona di Strada di Settecà nel pomeriggio dove ci sono abitazioni allagate.
Taglio rami e rimozioni alberi pericolanti a Valli del Pasubio Torrebelvicino, Lugo e Vicenza.

Treviso, interventi principalmente per prosciugamenti nel comune di Cordignano per l’esondazione del fiume Meschio.
Interventi per la messa in sicurezza di piante e tetti a Vittorio Veneto dove si è anche verificata una frana lungo via Alemagna.
Interventi anche Fregona e Cappella Maggiore.
Allagate molte aree golenali del Piave.

Venezia, interventi dei vigili del fuoco soprattutto per la messa in sicurezza di rami pericolanti e alberi a Portogruaro, Jesolo, Caorle, Stra, Mira e Musile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button