Home -> Treviso -> Oderzo/Rissa al bar: ferite due persone: 2 fermati

Oderzo/Rissa al bar: ferite due persone: 2 fermati

Una maxi zuffa, con tanto di feriti, in uno dei bar più “tranquilli” di Oderzo.

E’ quanto accaduto oggi pomeriggio intorno alle 17.30 al noto Bar Pivetta di Via Manin a Oderzo.

Il bilancio è di due feriti, opitergini 50enni, secondo le prime notizie, colpiti con cocci di bicchieri rotti, al collo, al mento e al viso.

Due feriti, uno in maniera seria

A scatenare la zuffa sarebbe stato un gruppetto di nomadi, sembra due mai visti prima in zona, che, dopo aver esagerato con l’alcol, pretendevano di pagare col Bancomat, strumento non in dotazione al locale.

In breve si è accesa una discussione, con l’arrivo anche di altri Sinti chiamati a rinforzo dai due, e si è scatenato il putiferio.

Nonostante l’accondiscendenza del titolare del Bar, Michele Pivetta, i due, evidentemente troppo alterati, non volevano sentire ragioni.

la vetrina rotta

Uno di loro ha reagito bruscamente al tentativo di pacificare la situazione da parte di un paio di clienti del locale. Per tutta risposta, i due opitergini sono stati aggrediti con cocci di bicchiere e uno dei due ha riportato ferite particolarmente profonde. Entrambi sono finiti poi al Pronto Soccorso. Ha vissuto un grande spavento anche la moglie del titolare, spintonata via con violenza da uno dei nomadi.

I due, dopo aver rotto una vetrina del bar e aver messo sottosopra il locale, anche causando altri danni, si sono dati alla fuga insieme ai compari arrivati a rinforzo.

I carabinieri ne hanno fermati due: sarebbero particolarmente giovani. Ora si trovano in caserma.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*