Treviso

Oderzo: problemi idraulici zona Parise e Paludei saranno risolti con fondi emergenza Vaia

In settimana la Regione Veneto ha pubblicato gli stanziamenti atti a superare le criticità conseguenti all’emergenza Vaia.

Con ordinanza commissariale 4/2020, la Protezione Civile del Veneto ha assegnato € 800.000 a Piave Servizi, con per interventi di mitigazione del danno e aumento della resilienza delle infrastrutture idrauliche del Comune di Oderzo.

Sul sito del Comune viene evidenziato come “Grazie all’esistenza di un dettagliato e approfondito Piano delle acque Comunale, è stato possibile mappare le aree a rischio idraulico ed individuare le soluzioni tecniche atte a ridurre il rischio idraulico.

Con dette risorse sarà data attuazione ai primi interventi previsti dal Piano: le opere per la messa in sicurezza dell’area compresa tra via Parise, via Frassinetti e via Anafesto in sinistra Monticano, bacino idraulico Paludei di Fratta”. Sono zone che anche recentemente sono andate in sofferenza in occasione di “bombe d’acqua” che hanno creato allagamenti nelle vie e nei piani ribassati delle abitazioni.

L’Amministrazione comunale ringrazia la società Piave Servizi individuata quale Soggetto Attuatore di un intervento importante ed impegnativo, in considerazione delle condizioni, molto stringenti, imposte dal finanziamento.
Piave Servizi, infatti, provvederà a redigere il progetto esecutivo e a contrattualizzare i lavori entro il 30 settembre 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button