Treviso

Oderzo/Pattuglie di Carabinieri in più a controllare il territorio

Il necessario dispiegamento di forze dell’ordine alla ex caserma Zanusso e la recente, violenta rissa in un bar di Oderzo hanno convinto il Comando Provinciale dei Carabinieri a rinforzare i pattugliamenti del territorio opitergino.

Succede da ieri, grazie a pattuglie mandate di rinforzo alla locale Tenenza e che sgraveranno la stessa dei controlli del rispetto delle norme anti covid, come gli assembramenti, ma che terranno sott’occhio anche la piazza, la stazione ferroviaria e quella delle corriere, i centri commerciali come il Parco Stella e le zone industriali.
Tutto, in stretta collaborazione con la Polizia locale opitergina.

Come ricorda la sindaca Scardellato, il presidio delle Forze dell’ordine alla Zanusso per garantire che i richiedenti asilo risultati positivi al Covid rimangano in quarantena è molto importante e impegna, altre a molte pattuglie di Polizia, tutte quelle dei Carabinieri di Oderzo.
È però anche importante non trascurare il controllo del resto del territorio, anche alla luce della recente aggressione avvenuta in pieno giorno in un tranquillissimo bar della nostra città.

Non vogliamo assolutamente abituarci a notizie di questo genere, chiosa il primo cittadino che ringrazia per la decisione presa il Comando provinciale dei Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button