Treviso

Oderzo/Identificati e denunciati gli autori del brutale pestaggio di aprile al parco cittadino

I Carabinieri della Tenenza di Oderzo hanno denunciato in stato di libertà, per lesioni personali aggravate ed omissione di soccorso, un 16enne albanese, un 17enne italiano ed un 30enne di origini albanesi, tutti del paese.
I tre sarebbero i responsabili di un’aggressione, al culmine di una lite per futili motivi (pare scaturita da qualche scambio di battute su alcune ragazze presenti), avvenuta verso le 19.30 del 24 aprile scorso all’interno dei giardini pubblici comunali Cà Diedo, ai danni di uno studente 19enne del posto.


Il malcapitato, dopo essere stato accerchiato, fu picchiato con calci e pugni fino a perdere i sensi, mentre i suoi aggressori si allontanarono senza prestargli soccorso.
Soccorso dal 118 e dai militari dell’Arma, al ragazzo furono poi diagnosticati un trauma cranico commotivo, una momentanea amnesia ed altre contusioni al volto giudicate guaribili con alcuni giorni di prognosi.
Determinanti per le indagini si sono rivelate le immagini della videosorveglianza comunale ubicata nel parco pubblico e le testimonianze di altri giovani (estranei ai fatti) presenti al momento della brutale aggressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button