Treviso

Oderzo/Corsa al tampone prima di Natale: in fila all’alba

Corsa al tampone prima che arrivi Natale.

Sembra sia questo, quanto accaduto stamani al Punto tamponi opitergino.

Già pochi minuti dopo le 5 e 30 di stamani, c’erano automobilisti in fila in attesa delle 7, orario in cui iniziano le operazioni al drive in allestito all’ex Foro Boario.

I primi di una lunga fila che poco dopo sarebbe arrivata fino alla Postumia, come nei più concitati giorni iniziali: alle 13 c’era ancora gente in coda. Erano giorni ormai che il Punto tamponi procedeva in una tranquilla routine: certo, non una grande flessione degli esami da fare, ma una cosa gestibile senza troppi patemi, mentre nei giorni più vivaci, come oggi, non è improbabile si tocchino i 500 esami eseguiti, solo a Oderzo.

Ora, l’avvicinarsi delle festività sembra aver impresso un’accelerazione improvvisa, come del resto negli altri drive in della marca trevigiana, provincia che continua a segnare numeri importanti, in fatto di Covid.

Tanto che i punti tampone rimarranno aperti anche a Natale e Santo Stefano.

Il 25 quelli all’ex dogana di Treviso, alla Zoppas Arena di Conegliano e all’ex Velo di Altivole, il giorno dopo anche Oderzo, dalle 7 alle 13. Tutti aperti il 31.12, quando ai già citati si uniranno i due punti di Castelfranco e quello di Casier.

Per ora anche l’anno nuovo inizierà sull’impronta di quello vecchio: il primo gennaio saranno attivi i punti tampone di Treviso, Conegliano, Altivole e Oderzo. Faranno tutti il bis il 6 gennaio.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button